REGOLAMENTO

Aggiornato al 24 Gennaio 2018



Scarica il regolamento WAIL in PDF:


1) Il WAIL (Worked All Italian Lighthouses), il diploma dei fari italiani, è gestito e rilasciato dalla Sezione ARI di Genova dal 1 Giugno 2013, in continuità con la precedente gestione di ARI Nizza Monferrato. Il Diploma è istituito con il duplice scopo di far conoscere e valorizzare i fari italiani e d’incoraggiare l’attività radiantistica in portatile.

2) Il diploma è rilasciato:

- a tutti gli “hunter” OM/YL/SWL, italiani e stranieri, che dimostrino di aver collegato/ascoltato minimo 30 fari italiani ubicati in almeno 5 Regioni diverse;

- a tutti gli “attivatori” OM/YL, italiani e stranieri, che dimostrino di aver attivato minimo 10 fari ubicati su tutto il territorio nazionale.

3) I collegamenti sono permessi su tutte le bande radioamatoriali, dagli 0.7 ai 160 metri, e in qualsiasi modo di emissione (SSB, CW, RTTY, SSTV, digitale, ecc.) purché nel pieno rispetto del Band Plan. In nessun caso sono validi QSO effettuati via ripetitore o cross band.

4) I fari validi per il conseguimento del diploma WAIL sono unicamente quelli referenziati nell’apposito elenco, disponibile presso l’Award Manager Andrea Nuzzi (IZ8WNH) e sul sito web del diploma WAIL dalla pagina delle Referenze.

5) Le referenze sono state selezionate sulla base delle informazioni rilasciate dalla Marina Militare Italiana. Sono considerati validi tutti i segnalatori denominati come “faro” e solo i “fanali” d’interesse architettonico e storico-culturale, la cui portata minima è di almeno 10 miglia marine, nonché i segnalatori dismessi ma considerati di interesse storico-monumentale. L’aggiunta o cancellazione di una referenza, anche su proposta degli attivatori, sarà valutata a insindacabile giudizio dell’Award Manager.

6) Le referenze rimosse dall’elenco in vigore fino al 31 Maggio 2013, che risultino tuttavia confermate/convalidate entro la stessa data, continueranno a valere ai soli fini del diploma e delle relative classifiche (“principio del diritto acquisto”).

7) Per richiedere il diploma non è necessario inviare o possedere tutte le QSL. Solo agli SWL sarà richiesto un estratto del proprio log in formato ADIF.

8) Il diploma è rilasciato ad ogni OM/YL/SWL che ne farà richiesta dalla pagina Richiesta del diploma cartaceo. Sarà gratuito in formato elettronico e scaricabile direttamente dalle pagine “Diploma elettronico Attivatore” oppure “Diploma elettronico Hunter” nel menù Diplomi e Log. Per la versione cartacea è previsto un contributo di Euro 10, a titolo di rimborso spese. L'Award Manager fornirà via e-mail le istruzioni su come effettuare la ricarica sulla carta PostePay dell’Associazione.

9) Sono previsti avanzamenti (“Steps”) e “Honor Roll”. Gli avanzamenti, sia per gli “attivatori” che per gli “hunter”, consistono in diplomi speciali concessi ogni 35 ulteriori referenze confermate e fino a loro completamento, secondo il seguente schema:

Attivatore

Diploma WAIL

Hunter
(Area EU-Mediterraneo)

Hunter
(Resto del Mondo)

5

Base

30

15

10

First Step

65

25

20

Second Step

100

35

40

Third Step

135

45

60

Fourth Step

170

55

80

Honor Roll

208

65



10) I possessori del diploma potranno apporre sulle proprie QSL il logo del diploma WAIL, scaricabile dalla pagina Link e disponibile in alta risoluzione grafica.





SEZIONE RIGUARDANTE GLI ATTIVATORI

Aggiornato al 13 Ottobre 2015




a) Affinché le attivazioni siano ritenute valide, dovranno essere rispettati i seguenti criteri:

--- Le operazioni sono permesse fino ad una distanza massima di 500m in linea d’aria dal faro (saranno valide anche le attività praticate in mobile marittima);

--- Il numero minimo di QSO/faro è così ripartito per banda:

HF: 50 QSO/faro;

50/VHF: 15 QSO/faro;

UHF: 5 QSO/faro;

--- Invio di almeno due foto in alta qualità col ritratto del faro. Le foto dovranno essere esclusivamente in formato .jpg;

b) Sono gradite, ma non obbligatorie, altre foto (max. 2 esclusivamente in formato .jpg) inclusa l'eventuale QSL. Il materiale sarà automaticamente pubblicato nelle gallerie del sito WAIL.

c) Gli attivatori dovranno obbligatoriamente inviare il log in formato ADIF e le fotografie utilizzando il form elettronico per gli accrediti

d) Nel caso di un’attivazione, avvenuta nella stessa giornata, alla quale partecipa più di un operatore, la referenza sarà accreditata al titolare del primo nominativo, secondo il numero minimo di QSO previsto dal punto a). Per ottenere gli ulteriori accrediti della stessa referenza, gli altri operatori dovranno effettuare almeno 30 QSO con i rispettivi nominativi, senza vincoli di banda. Ciascun operatore dovrà indipendentemente seguire la norma al punto c).

--- Nel caso di attivazioni con nominativi speciali o di Associazione, alla quale partecipa più di un operatore (Team), la referenza sarà sempre accreditata a tutti i componenti del Team, indipendentemente dal numero di QSO effettuati e comunque in numero non inferiore a quelli previsti dal punto a). L’invio del log sarà effettuato dal solo titolare del nominativo speciale o di Associazione.

e) A decorrere dal 1 Giugno 2015, agli Attivatori sarà accreditata la referenza anche ai fini della classifica Hunter.

f) Non è possibile attivare contemporaneamente più di una referenza e non sono ammesse più di due attivazioni New-One al giorno con il medesimo nominativo. La durata complessiva dell'attivazione deve essere superiore a 1 ora e la banda dei 20 metri deve essere obbligatoriamente utilizzata per le attivazioni in HF.

g) L’Award Manager si riserva il diritto e il dovere di verificare, con qualsiasi strumento e mezzo elettronico disponibile, la validità dei QSO effettuati. Saranno possibili contatti diretti tra “hunter” e Award Manager. Qualora un congruo numero di QSO non sia confermato, l’Award Manager potrà considerare nulla l’attivazione. Tale giudizio è inappellabile.

h) Ciascun attivatore riceverà all’atto della convalida un “Certificato di Attivazione”, personalizzato e specifico per ogni faro, quale premio per la pratica svolta.

i) La cortesia finale di un QSO è sempre la QSL. Si raccomanda all'attivatore l'invio della QSL via bureau o elettronicamente, o comunque di rendere noti i metodi di spedizione della QSL. E’ possibile riportare contemporaneamente sulla QSL più collegamenti per più referenze.

j) Gli attivatori che vorranno inoltrarci in anticipo le informazioni sulle proprie attivazioni potranno pubblicare i dati (referenza del faro, nominativo, data, QSL manager, ecc.) utilizzando l’apposito Form di annuncio  liberamente accessibile da tutti. Le informazioni saranno automaticamente pubblicate sul sito WAIL e spedite via e-mail agli utenti della Mailing List.

L'Award Manager

Andrea IZ8WNH





WAIL - Diploma dei Fari Italiani - Worked All Italian Lighthouses
© 2013- Copyright Andrea Nuzzi IZ8WNH & ARI Genova – Riproduzione vietata senza esplicito consenso